SCOPRI IL LYOCELL / Tencel !

Il lyocell, una fibra ecologicamente sostenibile

La continua ricerca di tessuti migliori, sostenibili e rispettosi dell’ambiente ha portato a interessanti invenzioni. Una di queste creazioni è il tessuto del lyocell, comunemente noto come « tencel ».



Breve storia

Il lyocell è un materiale naturale, realizzato dall’uomo con cellulosa di legno o polpa. Viene prodotto con un avanzato processo di filatura a solvente. È stato elaborato per la prima volta negli Stati Uniti nel 1972, nell’ormai defunto mulino per fibre Enka.

In seguito è stato sviluppato e commercializzato, sempre negli Stati Uniti, con il nome « tencel », denominazione data dalla società Courtaulds. Successivamente, la divisione Tencel è stata venduta all’azienda austriaca Lenzing AG, un gigante tessile ed un importante produttore mondiale di lyocell.

La versatilità del lyocell sta iniziando a rendere lo stesso un tessuto indispensabile. Viene utilizzato come materia prima per lenzuola, jeans, camicie, maglie, pantaloni e persino asciugamani.

Una fibra a base di cellulosa

Existe cierta discrepancia en cuanto a la categoría a la que pertenece lyocell. Para entender esto, veámoslo de esta manera. Usted ve a mucha gente que no está familiarizada con los diferentes tipos de tela presume que hay dos categorías principales de fibras: fibras naturales como la lana, el cáñamo, el algodón, el ramio y la seda; y fibras artificiales sintetizadas a partir de petroquímicos como el poliéster y el nylon.

Lyocell cae en algún punto intermedio. La materia prima principal para el lyocell es la celulosa de la pulpa de madera (obtenida de árboles como el eucalipto, el roble y el abedul), que se descompone químicamente en un lodo caldoso que luego es bombeado a través de una hilera de cabezal de ducha y reformado en fibras más fáciles de tejer. Por lo tanto, Lyocell puede ser referido con precisión como una fibra recuperada o regenerada.

 

Caratteristiche del lyocell

Il lyocell o tencel è versatile; come detto sopra, viene utilizzato per creare articoli di biancheria da casa e capi di abbigliamento.

Ora, perché è meglio utilizzare prodotti realizzati con questa fibra e non con quelle più comuni quali il cotone o il lino?

Continuate a leggere e scoprirete le interessanti caratteristiche che fanno del lyocell il candidato ideale per la produzione di abbigliamento, lenzuola e altro ancora.

 

  • La struttura del tessuto: elastico

Il materiale in lyocell ha una superficie molto liscia e un bell’aspetto. Per quanto riguarda la sensazione che dà, è morbido, traspirante, leggero e confortevole. Come se non bastasse, il lyocell è fatto per durare a lungo. La sua elasticità e resistenza lo rendono perfetto per articoli durevoli, motivo per cui questa fibra è ampiamente utilizzata per produrre abbigliamento sportivo. Anche se è un po’ più costoso del cotone o del lino, la sua qualità vale l’investimento.



  • Assorbe l’umidità

Questo tipo di tessuti ha un migliore assorbimento dell’umidità rispetto al cotone (inclusa la traspirazione naturale). Questo rende la fibra del lyocell una scelta perfetta per le persone che hanno un’eccessiva sudorazione o la pelle sensibile. Lo stesso vale per coloro che vivono in climi piovosi. Con i prodotti in lyocell, la necessità di rinnovare di tanto in tanto il guardaroba a causa del clima, dell’ambiente e della traspirazione non è più rilevante.3

 

  • Flessibile

I tessuti in lyocell hanno una fibrillazione controllabile (le sottilissime fibrille o peli che si trovano sulla superficie esterna dei fili di fibra), il che significa che può essere disponibile in una varietà di forme, da una finitura morbida e setosa ad una morbidezza simile a quella del camoscio.

Molti produttori prediligono questa fibra, in quanto permette loro molte opzioni di stampaggio per realizzare pezzi diversi senza sacrificare la qualità dell’articolo finale.

 

  • Perfetto per la pelle sensibile

L’assorbenza dei materiali in lyocell mantiene la pelle asciutta e la superficie liscia delle fibre è morbida ed elastica al tatto. I tessuti in lyocell sono quindi eccellenti per le pelli sensibili.

  • Rispettoso dell’ambiente

Il lyocell è un prodotto biodegradabile. La sua fabbricazione non produce sottoprodotti nocivi per la salute o per il pianeta, mentre la cellulosa, suo ingrediente principale, è ottenuta da foreste gestite con norme di rispetto per l’ambiente.

Inoltre, la coltivazione degli alberi necessari per la produzione del lyocell non richiede né irrigazione né pesticidi (a differenza del cotone, che è ad alta intensità di acqua, pesticidi e manodopera). D’altra parte, questa fibra è molto meno tossica degli altri tipi.

Vantaggi del lyocell

Durata

Le fibre del lyocell sono lisce, elastiche e molto resistenti alle pieghe.

Antibatterico

Il lyocell è detto essere antibatterico a causa della sua eccellente gestione dell’umidità.

R

Struttura del tessuto

Il tessuto in lyocell ha una superficie molto liscia e morbida che si drappeggia in modo eccellente. E’ inoltre traspirante, leggero e confortevole.

 

Assorbimento
dell'umidità

Questo tessuto ha un migliore assorbimento dell’umidità rispetto al cotone e una traspirabilità naturale, ideale per le persone con problemi di sudorazione.

 

Per la pelle
sensibile

Il lyocell mantiene la pelle asciutta e la superficie liscia delle fibre è morbida ed elastica nei confronti della pelle. I tessuti in lyocell sono quindi perfetti per le pelli sensibili.

 

Flessibile

Il tessuto Lyocell può assumere forme e texture diverse, quindi è molto versatile.

 

Svantaggi del lyocell

Prezzi

Dal punto di vista del consumatore, il lyocell è più costoso. Ciò è dovuto alla tecnologia utilizzata nel trattamento. La produzione costa semplicemente di più e il costo viene trasferito agli acquirenti.

Energia superficiale
relativamente bassa

L’energia superficiale relativamente bassa della fibra in lyocell rende difficile fissare i coloranti durante la produzione, benché si tratti di uno svantaggio per la produzione che non incide in alcun modo sui consumatori.




Perché il lyocell è una fibra ecologica

  • Il lyocell è naturalmente biodegradabile
  • La produzione del lyocell non produce sottoprodotti nocivi
  • L’ingrediente principale, la cellulosa, si ottiene facilmente da allevamenti arborei gestiti e controllati
  • Il solvente dell’ossido amminico non è tossico
  • La coltivazione di alberi per produrre materiali a base di lyocell non richiede irrigazione o pesticidi.

L’ossido amminico è riciclabile. Cioè, dopo averlo usato per rompere la filatura e la regolazione della cellulosa, l’ossido amminico può essere riutilizzato nel processo di produzione.

Rispetto alla produzione di altre fibre cellulosiche, la produzione del lyocell è molto meno tossica e meno dispendiosa.

Il processo di produzione del lyocell è breve. Ci vogliono circa due ore e mezza tra il taglio del legno e la filatura. Così, rispetto alla produzione di altre fibre sintetiche, consuma meno acqua ed energia.

Le proprietà del lyocell lo rendono il tessuto ideale nel settore della moda e dell’industria tessile.

Detto questo, non possiamo parlare del lyocell e non paragonarlo al cotone. Nella maggior parte dei casi, il cotone è ancora considerato la miglior fibra esistente in campo tessile, soprattutto a causa del suo prezzo. Il cotone è anche molto più economico rispetto al tessuto in lyocell.




Principali differenze tra lyocell e cotone

 

1. Il comfort

Il lyocell tende ad essere più morbido del cotone. Questa morbidezza è dovuta al fatto di avere una superficie molto liscia, che non solo dona una sensazione di benessere, ma rende il tessuto non irritante per la pelle. Inoltre il lyocell compensa uno degli svantaggi comuni dei fogli di cotone: la loro tendenza a graffiare.

 

2. L’igiene

Il lyocell (o tencel) è composto da piccolissime fibre idrofile, letteralmente “amanti dell’acqua”. Ciò significa che assorbe l’umidità dalla pelle.

Tuttavia, anche il cotone è molto traspirante e generalmente non irritante per la pelle nonché ipoallergenico.

 

3. Freschezza

La qualità idrofila del lyocell lo rende più efficace nel mantenere il corpo fresco durante il sonno in un’ampia varietà di climi, essendo tale tessuto, come già detto, estremamente traspirante.

La freschezza del tessuto può essere un fattore decisivo per le persone con temperature corporee elevate e che hanno difficoltà a dormire a causa del caldo. Le lenzuola di cotone sono confortevoli in termini di calore grazie alla loro traspirabilità, ma non assorbono l’umidità tanto quanto il lyocell.

 

4. Impatto ambientale

Il lyocell è generalmente ottenuto dall’eucalipto. La produzione di tessuti a partire dalla pasta di legno è più efficiente di quella delle piante di cotone. La crescita e la coltivazione degli alberi di eucalipto richiede meno pesticidi o irrigazione, il che giova all’ambiente.

 

5. Durata

Il lyocell si stropiccia meno del cotone e per questo è un tessuto più comodo da gestire. È facile da lavare, gli indumenti in lyocell hanno meno probabilità di restringersi o deformarsi durante il lavaggio. Inoltre, è molto resistente e non tende a perdere peso nel tempo.

 

6. Il prezzo

Rispetto al cotone, il lyocell è più costoso. La produzione di foglie di tencel è generalmente un processo che richiede maggiori investimenti rispetto alla maggior parte dei tessuti di cotone. Tuttavia, le lastre del lyocell sono generalmente più durevoli, richiedono meno tempo per il lavaggio e la stiratura, rendendo la differenza di costo piuttosto difficile da quantificare.

 

7. Estetica

L’elevata assorbenza delle fibre del lyocell rende il tessuto più morbido, fresco e igienico.

Il cotone sembra più ruvido e opaco del tencel. Assorbe molto bene il colore e non è eccessivamente incline a pieghe e grinze.

 

Perché acquistare le lenzuola in lyocell

L’acquisto di lenzuola può essere un compito complicato. Ci sono molte opzioni e le differenze possono sembrare minime. Tuttavia è importante per il sonno – e quindi per la salute –  prendere la decisione giusta. E gran parte di questa decisione è influenzata dalla materia di cui è composta la biancheria da letto.

 

Uno dei maggiori problemi che le persone hanno con il cotone è l’enorme disparità di qualità esistente all’interno di questa categoria. Il cotone egiziano e la pima peruviana sono spesso considerati il miglior cotone sul mercato.

Il conteggio del filato è spesso considerato l’unico modo per giudicare la qualità dei tessuti, ma in realtà è solo un fattore tra gli altri. Potrebbe anche esistere qualcosa di meglio al di fuori dell’« universo cotone » e questo materiale potrebbe essere il tencel.

Anche se il lyocell non beneficia della popolarità del cotone, bisogna tenere conto che ha l’eccezionale capacità di adattarsi alle fluttuazioni di temperatura.

Dove comprare i vestiti e le lenzuola in lyocell?

 

Potete trovare abbigliamento o lenzuola in lyocell/tencel in un gran numero di negozi, anche online. Ne menzioneremo qui alcuni, ma l’elenco non è affatto esaustivo.

Amazon, il gigante globale dell’e-commerce, offre una grande varietà di opzioni. Sul sito web è possibile trovare diversi articoli, come quelli prodotti da GhostBed e DTY Bedding.

Eucalypso, pioniere nella produzione di tessuti in lyocell di alta qualità, possiede un negozio online con ottimi tempi di consegna e un ottimo rapporto qualità-prezzo.

D’altra parte, l’organizzazione Made Trade offre la consegna gratuita ovunque negli Stati Uniti (non in Europa purtroppo), per l’acquisto di qualsiasi prodotto realizzato in lyocell. Il catalogo online offre una grande varietà di prodotti realizzati con questa fibra.

Anche i principali marchi più noti al comsumatore producono articoli in lyocell ovvero aziende rinomate come H&M, Levi’s, Victoria’s Secret, PBteen, Ted Baker e Hanes.

Nel 2019 il mercato ha visto una grande varietà di nuovi prodotti in lyocell. Ognuna delle opzioni che abbiamo proposto in questa sezione rappresenta la migliore qualità e il miglior rapporto qualità/prezzo dei prodotti delle aziende leader del settore.

Qualunque sia l’opzione scelta, si ottiene comunque un prodotto che soddisfa le esigenze dei consumatori in termini di comfort, qualità e durata.

Vi invitiamo a dare una possibilità ai prodotti in fibra di lyocell. Una volta acquistato un prodotto realizzato con questa fibra, non vorrai mai più un altro tessuto!

Come lavare i tessuti in lyocell?

  

Se si acquista un tessuto in lyocell/tencel per cucire i propri vestiti, imparare a mantenerli puliti può aiutare a mantenere la loro struttura fine.

Gli indumenti, così come la biancheria da letto, che sono realizzati in 100% lyocell devono essere lavati a mano in un contenitore di acqua tiepida o fredda e con un detergente delicato. Il lavaggio a mano è più morbido e sufficiente ad evitare danni. Ricordarsi di non attorcigliare o spremere mai il panno umido e di asciugarlo all’aria, possibilmente utilizzando un appendiabiti. Inoltre, la rigidità indesiderata può essere rimossa mettendo l’indumento con un asciugamano in un essiccatore a bassa temperatura per migliorare la morbidezza dell’indumento.

Alcuni produttori di abbigliamento combinano il lyocell con altri materiali come il cotone o il nylon per ridurre i costi. Il lavaggio di questo tipo di abbigliamento è delicato. Assicurarsi di leggere prima l’etichetta dell’indumento e lavare a secco, se indicato.

Tuttavia, per i tessuti trattati è possibile utilizzare la lavatrice e l’asciugatrice, assicurandosi solo di utilizzare temperature e processi bassi o medi.

Nota: per i vestiti in 100% lyocell non va usata la lavatrice né l’asciugatrice. Le fibre del lyocell completamente bagnate perdono quasi la metà della loro resistenza alla trazione e possono strapparsi.

Si consiglia di utilizzare candeggina a base di ossigeno per sbiancare e rimuovere le macchie dai tessuti a base di lyocell, anche se in alcuni casi è possibile utilizzare candeggina al cloro diluita. Quindi l’indicazione è quella di leggere sempre l’etichetta.

Come stirare i tessuti in lyocell?

Utilizzare la temperatura più bassa del ferro da stiro che produce vapore (impostazione media massima).

Stirare sempre il tessuto al rovescio e utilizzare un panno pressante tra il esso e il ferro da stiro.

Nota: la stiratura a temperature molto elevate può danneggiare le fibre cellulosiche.

Come si fa il lyocell?

Polpa. Alberi come l’eucalipto, la quercia e la betulla vengono raccolti da piantagioni o foreste e inviati in fabbrica per essere scortecciati e tagliati in più pezzi. Questi pezzi di legno vengono poi messi in digestori chimici per ammorbidirli e formare una pasta umida. In seguito, la polpa viene lavata con acqua e, in alcuni casi, sbiancata. Poi viene asciugata e avvolta su bobine.

Cellulosa. Il passo successivo è quello di sciogliere la cellulosa rompendola in piccoli pezzi e caricarla in contenitori riscaldati e pressurizzati riempiti di ossido amminico.

Filtraggio. In questa fase, non appena la cellulosa si scioglie in una soluzione limpida, viene proiettata attraverso un filtro, per assicurare che tutta la cellulosa in fiocchi sia stata sciolta.

Pompaggio. A questo punto della lavorazione, la soluzione viene pompata attraverso i canali. Il dado ha l’aspetto di un soffione doccia, in modo che quando la cellulosa viene forzata attraverso di esso, emergono lunghi fili di fibra. In questo modo è possibile fissare i fili di fibre e lavarli con acqua demineralizzata.

 

Asciugatura e lubrificazione. In seguito, l’acqua contenuta nella fibra del lyocell viene rimossa tramite il riscaldamento. I fili di fibre passano attraverso un’area di finitura, dove viene applicato un lubrificante, come il sapone, il silicone o altri agenti. Questo aiuta i fili di fibre a districarsi e facilita il processo di cardatura e di filatura del filato.

Cardatura. A questo livello il cavo (cioè i trefoli di fibre essiccate e finite, chiamati appunto cavi, che consistono essenzialmente in un grande fascio di filamenti non torti) è compresso da una macchina a crimpare per dare alle fibre consistenza e volume. Poi una macchina carderà (ovvero pettinerà) la fibra separandone i fili. Infine, i filati di fibre cardate vengono avvolti e spediti alla fabbrica di tessuti.

 

Le principali fasi della produzione sono quindi sintetizzate come segue:

  • Uso di ossido amminico per creare una soluzione solvente a partire dalla cellulosa
  • Filatura della fibra del lyocell da una soluzione solvente di ossido amminico
  • Lavaggio della fibra del lyocell per rimuovere i solventi
  • Tintura della fibra e produzione dei filati
  • Finitura per produrre il lyocell